sscs logo whale outline

Costituita nel 1977, Sea Shepherd Conservation Society (SSCS) è un'organizzazione internazionale senza fini di lucro la cui missione é quella di fermare la distruzione dell'habitat naturale e il massacro delle specie selvatiche negli oceani del mondo intero al fine di conservare e proteggere l'ecosistema e le differenti specie.

Sea Shepherd pratica la tattica dell'azione diretta per investigare, documentare e agire quando è necessario mostrare al mondo e impedire le attività illegali in alto mare.
Salvaguardando la delicata biodiversità degli ecosistemi oceanici, Sea Shepherd opera per assicurarne la sopravvivenza per le generazioni future.

Sea Shepherd Conservation Society – FAQs


Chi siamo
La Sea Shepherd Conservation Society (SSCS) è una organizzazione internazionale senza fini lucrativi per la conservazione marina, è stata fondata nel 1977 dal capitano Paul Watson ed è finanziata interamente da donazioni. I nostri volontari a terra e in mare sono tutti volontari non salariati, a parte alcune eccezioni.

Obiettivi
Proteggiamo e difendiamo gli animali marini, non gli interessi umani. Sea Shepherd agisce esclusivamente contro le attività illegali che avvengono in alto mare, per assicurare che le leggi per la salvaguardia degli Oceani vengano tutelate, questo avviene quando le forze dell'ordine dello Stato non possono intervenire. Il nostro obiettivo è la conservazione dell'habitat marino per le generazioni future.

Metodi
Sea Shepherd non è un'organizzazione di protesta, ma se è possibile agisce con l'azione diretta contro le attività di bracconaggio. Rappresentiamo l'approccio di "non violenza aggressiva" e sin dall’inizio nessuno si è mai ferito o è stato ucciso.


Il nostro logo – il Jolly Roger
Il bastone del pastore incrociato con il tridente di Nettuno simboleggiano: difendere, proteggere e preservare la vita marina e rappresentano anche la nostra determinazione a combattere per la loro integrità. Il teschio rappresenta la morte che l'umanità causa agli oceani. Yin e Yang – Balena e Delfino - simboleggiano il nostro obiettivo: cioè quello di portare l'ecosistema marino in equilibrio. Il logo è un marchio registrato ed è soggetto a copyright.

Dichiarazione d'uguaglianza
Sea Shepherd lavora a livello internazionale senza pregiudizio nei confronti dell' origine, del colore della pelle, della nazionalità, della religione, o di qualsiasi altro aspetto. Noi non combattiamo contro nessuna nazionalità né cultura, ma per il mare ed i suoi abitanti.

Campagne principali
ANTARTIDE - Azione diretta contro le attività di caccia illegali della flotta baleniera giapponese nel Santuario delle Balene, questo secondo la Carta Mondiale per la Natura e la decisione della Corte Federale Australiana a partire dall'anno 2008.

Taiji, GIAPPONE - Operation Infinitive Patience. Viene documentato il massacro annuale di delfini, e viene anche messo in evidenza il collegamento tra la macellazione e il commercio internazionale dei delfini. Un intervento diretto non è possibile a causa della legislazione giapponese. Lo scopo è quello di aumentare la pressione del pubblico a livello mondiale in modo che la caccia al delfino venga abolita.

Isole Faroe - Operation Ferocious Isles. Documentazione e pubblicazione della Grind (mattanza annuale di globicefali e delfini). L'intervento diretto non è possibile a causa della legislazione delle Isole Faroe. Lo scopo è quello di aumentare la pressione del pubblico a livello mondiale di modo che la Grind venga abolita. Inoltre, il massacro è stato denunciato presso la Commissione Europea in quanto le Faroe (che sono un protettorato semi-autonomo della Danimarca) violano il diritto dell'UE (tra cui la Convenzione di Berna).

SENEGAL - Operation Sunu Gaal. Sostegno al governo senegalese nel controllo della sua costa marina contro la pesca illegale.

GALAPAGOS - Presenza permanente sul luogo e sostegno attivo nei confronti dei rangers del parco Nazionale delle Galapagos. Documentazione, monitoraggio e controllo delle attività di pesca nel santuario marino.

USA – Dam Guardians Dam. Negli stati dell' Oregon e di Washington nel Fiume Columbia vengono marcati e uccisi leoni marini in quanto sembrerebbe che mangino troppo salmone. Il motivo principale per il calo del salmone è dovuto alla pesca sportiva e alla diga di Bonneville. L'intervento diretto non è possibile a causa della situazione giuridica. L'obiettivo è quello di esercitare una pressione attraverso la documentazione e scoprire la verità sul declino del salmone.

GERMANIA – Operation Sturmmöve 2014. Nel 2013 nella colonia dei gabbiani comuni a Brema non c'é stata la nascita di alcun giovane volatile, in quanto le uova sono state rubate da ignoti. Durante questa prima campagna tedesca, Sea Shepherd Germania ha sorvegliato 24 ore su 24 i nidi della colonia durante la cova.

WORLDWIDE - Operation Reef Defense. Campagna di sensibilizzazione sul declino globale delle barriere coralline dovute all'inquinamento e alll'acidificazione degli oceani e anche a causa del commercio degli acquari, ecc. Vengono organizzate pulizie delle spiagge in tutto il mondo.

GOLFO DEL MESSICO - Operation Toxic Golf. La cooperazione con l'organizzazione per la conservazione marina Ocean Alliance. Obiettivi: studiare l'impatto a lungo termine sull'ecosistema marino, e la pubblicazione dei risultati.

SUD PACIFICO - Operation Requiem. Campagna di Sea Shepherd per la salvaguardia degli squali, la quale propone di lavorare con i governi e le altre autorità non governative nelle zone colpite per far rispettare le leggi regionali e nazionali degli squali e per aumentare la consapevolezza circa l'importanza degli squali nell'ecosistema marino.

MEDITERRANEO - Operazione Blue Rage . Documentazione e controllo affinchè le quote imposte sulla pesca del tonno rosso vengano rispettate. Intervento diretto appena venga superata la quota stabilita e le attività di pesca illegale vengano dimostrate.

SSCS PW FB