sscs logo whale outline

La storia di Sea shepherd

In prima linea con l'azione diretta in difesa degli oceani

Una breve panoramica

La Sea Shepherd Conservation Society è stata formalmente incorporata negli Stati Uniti nel 1981, nello stato dell'Oregon. Precedentemente a ciò, l'idea di Sea Shepherd nacque nel 1977, quando il Capitano Paul Watson fondò la Earth Force Society a Vancouver (BC), Canada. La missione originaria di entrambe le organizzazioni era la conservazione marina e la protezione dei mammiferi marini, unita allo scopo immediato di portare a termine la caccia illegale alle balene e alle foche, ma Sea Shepherd ha successivamente ampliato la sua missione difendendo tutte le creature marine.

Nel 1978 Sea Shepherd ha acquistato con l'aiuto di Cleveland Amory (fondatore e presidente del Fund for Animals) la sua prima nave (un peschereccio britannico chiamato Westella), poi ribattezzata Sea Shepherd. La sua prima missione fu quella di salpare fra i banchi di ghiaccio del Canada orientale per interferire con l'annuale uccisione di cuccioli di foche della Groenlandia. Nello stesso anno, la Sea Shepherd ha speronato la famigerata baleniera pirata Sierra in un porto del Portogallo, mettendo fine alla sua nefasta carriera di flagello dei mari.

Sin da quei primi giorni, Sea Shepherd ha compiuto oltre 200 viaggi coprendo la maggior parte degli oceani del mondo, ed ha difeso e salvato numerose indifese vite marine.

La nostra storia, gli anni 90'.


1990

Marzo:
Sea Shepherd Conservation Society consulta un fisico ed un biologo marino per trovare un modo per affondare le reti da posta derivanti, senza però provocare alcun danno ecologico. Un metodo viene trovato, testato, e preparato con successo.

Gennaio-Luglio:
La Sea Shepherd II è pronta ed attrezzata per iniziare una campagna nel Pacifico Settentrionale a caccia di pescherecci, che operano con reti da posta derivanti. Nel mese di giugno però, i motori della nave vengono sabotati e la campagna è costretta ad essere posticipata di quasi due mesi.

Agosto:
La Sea Shepherd II parte da Seattle alla ricerca di pescherecci che pescano con reti da posta derivanti, nel Pacifico Settentrionale. Una flotta giapponese viene localizzata a circa 1'400 miglia a nord delle Hawaii. La Sea Shepherd II sperona due navi giapponesi e affonda circa sessanta chilometri di reti da posta derivanti. Il costo dei danni per i giapponesi supera i due milioni di dollari. Il video che documenta l'azione di Sea Shepherd appare su tutti i canali televisivi mondiali, compresi quelli giapponesi. La risposta ufficiale del Giappone fu che "non è successo nulla."

1991

Gennaio:
La Sea Shepherd II salpa da San Diego alla volta di Key West, in Florida, passando per il Canale di Panama. Al largo del Guatemala si imbatte con la tonniera messicana Tungui, nelle cui reti in acqua sono intrappolati dei delfini che lottano per liberarsi. Nonostante l'oscurità della notte, il capitano Watson ordina ai messicani di liberare i delfini. A seguito del loro rifiuto, la Tungui viene speronata e danneggiata, ed il loro elicottero a bordo viene bagnato tramite una pompa ad alta pressione. I delfini vengono liberati. Il Guatemala ringrazia ufficialmente Sea Shepherd per l'intervento.

Luglio:
La Sea Shepherd II parte per Trinidad, per pattugliare i pescherecci taiwanesi che pescano con reti da posta derivanti: ne viene intercettato uno nei pressi delle Barbados. I taiwanesi cercano di intimidire la Sea Shepherd II affiancandola ed entrandone in collisione. Quest'ultima, ne esce con la falchetta dritta schiacciata. Il capitano Watson si vendica tornando indietro e scontrandosi di nuovo con il tribordo della nave, speronandone fortemente la parte centrale.

1991 edward abbeyA Trinidad, l'equipaggio della Sea Shepherd II viene accolto calorosamente dalla guardia costiera. Sea Shepherd viene proclamata assistente ufficiale della Guardia Costiera di Trinidad & Tobago. I membri di Sea Shepherd, aiutano la guardia costiera ad investigare ed esporre la corruzione degli ufficiali del governo trinidadiano riguardo all'industria peschiera taiwanese. Sea Shepherd ha tenuto una conferenza stampa a Trinidad, rivelando che i taiwanesi avrebbero pagato delle tangenti ad alcuni ufficiali in cambio di sovvenzioni sul petrolio e garanzie di non interferire con il bracconaggio nelle acque di Trinidad e Tobago. Questi ufficiali sono stati arrestati. Sea Shepherd ha donato quattro fucili alla guardia costiera per assisterli nella sorveglianza contro le operazioni illegali riguardanti le reti da posta derivanti.

1991 sirenianblackNovembre:
Sea Shepherd acquista l'ex nave da pattugliamento della Guardia Costiera americana, la Cape Knox. Viene rinominata Edward Abbey, in onore dell'autore ed amico del capitano Watson, anche membro del consiglio di amministrazione di Sea Shepherd. La nave viene acquistata a Charleston, in South Carolina e successivamente trasferita a Norfolk, in Virginia, per essere riparata.

1992 Driftnet-in-Piles---KaohsiungDicembre:
La Sea Shepherd II parte dalle Bahamas, con un equipaggio che comprende quattordici membri della nazione dei Gitk'san Wet'su'e'ten della British Columbia. Per questo viaggio il nome della nave viene cambiato in "Aligat", che significa "guerriero". Il capitano Watson finanzia la campagna con i propri fondi e l'obiettivo è quello di ripetere il viaggio cinquecentenario de la Nina, la Pinta e la Santa Maria. Lungo il percorso, l'equipaggio fa tappa sull'isola di San Salvador, rivendicandola per la First Nations. Le caravelle di Colombo vengono trovate nei pressi di Puerto Rico: la Santa Maria viene sequestrata e trattenuta finché il console spagnolo di Puerto Rico firmi una lettera di scuse per i cinquecento anni di ingiustizie nei confronti dei popoli indigeni d'America.

20 dicembre: L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite approva la risoluzione 46/215 e vieta la pesca con reti derivanti in tutto il mondo, a partire dal gennaio 1993.

 
1992

1992 Driftnet-recovered-2-Febbraio:
La Sea Shepherd II e la Edward Abbey partono da Key West, Florida, e si dirigono verso le Cocos Island al largo della Costa Rica, attraversando il Canale di Panama. All'arrivo sull'isola vengono scoperti numerosi bracconieri. La Sea Shepherd II, sotto il comando del capitano John Huntermer, e la Edward Abby, sotto il comando del capitano Watson, sfrattano i bracconieri con cannoni ad acqua, cannoni a crema, fiale maleodoranti, e pistole da paintball. Il video dei bracconieri è stato inviato alle autorità della Costa Rica.

1992 rottingSSIIbMarzo:
La Sea Shepherd II e la Edward Abbey intervengono contro delle tonniere che uccidono delfini nel Pacifico tropicale orientale, facendoli allontanare. La Edward Abbey è costretta a fermarsi ad Acapulco per delle riparazioni. A causa dell'attacco dell'anno precedente contro la nave messicana Tungui, le autorità messicane vogliono sequestrare la nave: per questo motivo, il Capitano Watson entrò nel porto senza alcun permesso, di domenica. Le riparazioni vennero fatte in tre giorni senza che le autorità si accorsero della loro presenza. Dopo esser stati scoperti, la Edward Abbey lasciò il porto in tutta fretta, seminando le navi della Marina Messicana.

Maggio:
Un membro di Sea Shepherd si imbarca sulla nave "Jiang Hai", che opera ancora con reti da posta derivanti, a Kaohsiung, Taiwan. La nave è stata fatta accostare alla banchina portuale per aver violato la risoluzione 46/215 delle Nazioni Unite, che bandiva questo tipo di pesca.

Giugno:
Il capitano Watson partecipa alla Conferenza delle Nazioni Unite sull'ambiente e lo sviluppo, tenutasi in Brasile, dove informa la stampa scandinava che Sea Shepherd Conservation Society prenderà di mira qualsiasi nazione che caccerà balene, non rispettando le norme della Commissione Baleniera Internazionale (IWC).

Luglio:
La Sea Shepherd II e la Edward Abbey salpano da Santa Cruz, California, per un viaggio nel centro del Nord Pacifico. Entrambe le navi intercettano una flotta giapponese al nord delle Hawaii. I membri dell'equipaggio tagliano e confiscano le reti, speronano una delle navi e fanno allontanare le altre. Le reti abbandonate vengono confiscate. Il governo giapponese denuncia Sea Shepherd Conservation Society al Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Appena la Edward Abbey attracca, la guardia costiera americana si imbarca sulla nave. Il capitano Watson accoglie gli investigatori e consegna alla Guardia Costiera il video completo dell'azione. Il Giappone ritira la denuncia ufficiale.

Settembre:
La Sea Shepherd II va in pensione ad Ucluelet, sull'isola di Vancouver. Dopo anni di servizio, la nave ha troppi problemi meccanici e strutturali, e ripararla sarebbe troppo costoso. Purtroppo, la Sea Shepherd II non riesce ad andare in pensione in tranquillità. La nave è al centro di un dibattito da parte dell'Associazione di pilotaggio canadese, che cerca di estorcere delle ulteriori ed eccessive tasse a Sea Shepherd. Il capitano Watson fa svuotare la nave di tutto ciò che ha di valore e poi la vende.

L'equipaggio di Sea Shepherd continua a monitorare e documentare le operazioni illegali della pesca con reti da posta derivanti al largo di Kaohsiung, Taiwan, scoprendo quarantatre nuove navi equipaggiate con oltre 65'000 chilometri di tali reti. La documentazione viene inoltrata alle Nazioni Unite come prova, perché si impegnino a supportare il divieto della pesca con reti da posta derivanti.

1992 whales SSCS history Nybreana sea cock openedOttobre:
Il governo degli Stati Uniti approva Bill HR 2152, che autorizza il governo americano ad intervenire contro la pesca con reti da posta derivanti, nei mari e negli oceani.

Novembre:
Sea Shepherd acquista un peschereccio costruito in Giappone e registrato in Taiwan, ad un'asta tenuta dalla polizia americana a Honolulu. La nave viene comprata ed attrezzata per infiltrarsi tra i pescherecci con reti da posta derivanti.

26 dicembre:
Dopo mesi di sorveglianza, il capitano Watson guida il suo team a nord della Norvegia, alla ricerca di baleniere norvegesi illegali. Il giorno dopo Natale ne viene affondata una, la Nybraena . Sea Shepherd emette un comunicato stampa, dicendo che l'affondamento della nave è stato un "regalo di Natale alle balene."

 
1993

1993 Earthforce book Gennaio:
Sea Shepherd sfida il governo Norvegese a fare causa al suo equipaggio, per aver affondato la baleniera norvegese Nybraena. La Norvegia si rifiuta di rispondere.

Viene pubblicato il libro di Paul Watson Earthforce! An Earth Warrior's Guide to Strategy.

1993 Sireni1Marzo:
Un sostenitore di Sea Shepherd documenta l'uccisione illegale di un'orca nel Mare di Bering da parte del peschereccio Northern Hawk, registrato negli Stati Uniti. La documentazione viene poi consegnata alle autorità statunitensi. La Edward Abbey viene riregistrata come nave da ricerca canadese e le viene dato il nome Sirenian.

Aprile:
La Sirenian parte per Clayoquot Sound, sull'isola di Vancouver, per partecipare ad una protesta contro il disboscamento della spettacolare valle di Clayoquot .

Maggio:
Il Capitano Watson acquista lo spaccaghiaccio della Guardia Costiera canadese "Thomas Carletonin" in Halifax, Nuova Scozia. La nave viene ribattezzata Cleveland Amory, e ci vorranno tre mesi prima che sia pronta per essere utilizzata.

1993 Cleveland-Amory-24-Jul-93Luglio:
La Cleveland Amory lascia Halifax per Grand Banks, al largo di Terranova, al fine di ostacolare le attività di pesca illegali. All'arrivo alle falde delle Banks, fuori delle acque canadesi, viene costeggiata dalle navi della polizia e dal governo canadese. Il capitano Watson è consapevole del fatto che sia lui che il suo equipaggio sono sorvegliati, quando ordina al peschereccio a strascico cubano, il Rio Las Casas, di ritirare le reti e di ritornare all'Havana. I cubani stanno per obbedire, ma il loro capitano viene informato dal Dipartimento della pesca Canadese che la Cleveland Amory non ha nessun diritto di impartire ordini. Il capitano Watson ricambia il favore, avvicinandosi alla Rio Las Casas per gettare bombe maleodoranti sul pontile della nave e tagliare le reti a strascico. I cubani lasciano le Banks. La Royal Canadian Mounted Police informa il capitano Watson che è in stato di arresto. Lui ignora l'ordine e fa rotta verso The Nose, sempre nelle Banks, dove ordina ad un peschereccio spagnolo a strascico di andarsene. Il dibattito politico che ne segue fa sì che dieci pescherecci a strascico cubani ritornino a Cuba, subendo una perdita di oltre trentacinque milioni di dollari. Per tutta risposta, la Mounted Police sale a bordo della Cleveland Amory ed arresta il capitano Watson, a duecento miglia dal limite. Il capitano viene accusato di tre capi criminali e la Cleveland Amory viene scortata a St. John's Newfoundland.

1993-Grand-Banks---Paul-Watson-looking-thru-binoculars-at-Spanish-Trawler  1993-Grand-Banks---Cleveland-Amory-blocking-Spanish-trawler-nets

Agosto:
Per evitare problemi burocratici legati al rilascio della Cleveland Amory, il capitano Watson decide di venderla ad un acquirente privato. In questo modo, la Sea Shepherd Conservation Society evita di pagare una multa di trentamila dollari, imposta dal governo canadese, guadagnando così più soldi di quanto originariamente investiti.

 
1994

1994 Ocean Warrior bookGennaio:
Un team di Sea Shepherd affonda la nave baleniera illegale norvegese "Senet", che era attraccata al porto nel sud della Norvegia. L'indagine del naufragio, ha rivelato alle autorità norvegesi che la nave era appena rientrata dalla Danimarca, dove aveva contrabbandato un nuovo motore. La Sea Shepherd non viene accusata dalla Norvegia per l'affondamento. Il proprietario della Senet è stato multato per contrabbando.

Viene pubblicato il libro di Paul Watson "Ocean Warrior, La mia battaglia contro lo sterminio illegale negli Oceani".

L'ufficio di Sea Shepherd a Santa Monica viene gravemente danneggiato da un terremoto.

1994 WFE1Marzo:
Sea Shepherd acquista la nave britannica "Switzer Mercator", rinominandola "Whales Forever": viene in seguito condotta in Olanda per essere riparata.

Sea Shepherd propone la creazione di un business che potrebbe sostituire la crudele, letale e dispendiosa caccia alle foche: il Capitano Watson guida una spedizione sulle grandi lastre di ghiaccio al largo delle Isole Magdalen, per dimostrare la fattibilità di creare un settore alternativo alla mattanza delle foche in Groenlandia, raccogliendone invece le fibre dei peli. Riesce infatti ad attestare che i peli possono essere raccolti con delle spazzole, e trasformati in gomitoli per ricavarne maglioni, sacchi a pelo o trapunte da letto - in alternativa al piumino. Il Capitano Watson incoraggia due cacciatori di foche a partecipare alla dimostrazione di questa spazzolatura.

1994-Seal-Brushing---Paul-with-Seal  1994 PICT9 4
 

Giugno:
La Whales Forever subisce due sabotaggi, in entrambi casi si tratta di attacchi incendiari: il primo provoca danni minori, mentre il secondo provoca un'esplosione con conseguente incendio in sala macchine. Ci vorrà un mese prima che la nave venga riparata.

Luglio:
La Whales Forever lascia l'Olanda allo scopo di intervenire contro le operazioni di caccia illegale al largo della costa settentrionale della Norvegia, generando grande interesse mediatico in tutta Europa. Viene intercettata e raggiunta dalla nave da guerra norvegese Andenes, che cerca di danneggiarne le eliche: il Capitano Watson riesce però ad evitare lo scontro. Frustrato, il capitano della Andenes decide di speronare la Whales Forever. L'impatto frantuma la prua di quest'ultima, e ne lacera il serbatoio della benzina, rovesciando un centinaio di litri di benzina sul ponte e inzuppando tre membri del suo equipaggio. Inoltre, una fune rimane incastrata nell'elica, e la nave viene trainata dalla Andenes. L'equipaggio della Sea Shepherd riesce a rimuovere subito la benzina per evitare un'esplosione. Nel frattempo, i subacquei di Sea Shepherd si affrettano a tagliare la fune dall'elica. Nonostante la Andenes abbia sparato due volte con i cannoni e fatto esplodere quattro bombe di profondità, la Whales Forever riesce ad evitare che la Marina norvegese si imbarchi sulla nave, e fa ritorno alle Isole Shetland, in Scozia.


1994 whales SSCS history 1994 Whales Forever Marc Cleriot  1994 whales SSCS history 1994 Whales Forever ramming a

Settembre:
La Whales Forever esegue con successo un tour in Germania allo scopo di raccogliere fondi, ricevendo anche una grande attenzione mediatica, a favore delle balene. Il Capitano Watson partecipa ad un dibattito con l'ambasciatore norvegese ad una trasmissione televisiva tedesca. Nel frattempo, la Whales Forever è attraccata al porto di Bremen, dove scoprono che ha subito diversi danni dovuti alle bombe di profondità norvegesi.

Ottobre:
La Whales Forever attraversa l'Atlantico in direzione Bermuda e si dirige poi in Florida, dove verrà venduta qualche mese dopo dal capitano Watson, per una somma superiore a quella pagata da Sea Shepherd al suo acquisto. Il ricavato servirà a comprare una nuova nave.

1995

1995 history 1995e news article thumbGennaio:
La National Marine Fisheries Service annuncia che intende sterminare i leoni marini della California che vivono nelle Ballard Locks di Seattle, Washington, in quanto si nutrono di trote iridee. Sea Shepherd trova un accordo con la città di San Francisco, che permetterà ai leoni marini catturati di essere liberati nella baia di San Francisco. Sea Shepherd presenta anche un progetto per la costruzione di una barriera idraulica per evitare che i leoni marini vadano a cacciare il pesce nelle Ballard Locks.

Marzo:
L'azienda produttrice di letti tedesca Kirchhoff Bettwarenfabrik, mostra a Sea Shepherd il suo interesse nel progetto cruelty-free sui prodotti fatti di pelo di foca. Inoltre, l'attore e attivista Martin Sheen si impegna a sostenere Sea Shepherd nella battaglia per la conservazione delle foche. Il Capitano Watson, Martin Sheen, e tutto l'equipaggio partono per il Golfo di St. Lawrence. Prima che potessero prendere il volo verso i banchi di ghiaccio abitati dalle foche, una folla di cacciatori infuriati invade l'hotel Magdalen Islands, dove alloggiano. I cacciatori irrompono nella stanza del Capitano Watson spaccando la porta e picchiandolo. La polizia interviene soltanto per espellere con la forza il Capitano dalle Isole Magdalen. La campagna riceve attenzione mediatica da tutto il mondo.
 
1995-Broken-Door-31995-Broken-Door-21995-Broken-Bed
1995-Martin-Sheen-with-Chuck-Swift

Luglio:
La nave di Sea Shepherd "Sirenian" parte per la British Columbia, per documentare l'apertura della stagione di pesca del salmone, e le continue controversie tra la pesca commerciale, sportiva e nativa, su chi è più colpevole della diminuzione del salmone. La Royal Canadian Mounted Police insegue la Sirenian con due catamarani da pattuglia per l'intera campagna. Il Capitano Watson avverte che il salmone Coho è in pericolo di estinzione, e chiede che ne venga da subito vietata la pesca. Il governo canadese dichiara una moratoria della pesca del salmone nella British Columbia, ma la ritira subito a seguito delle pressioni ricevute da parte dell'industria della pesca.

1995 3SS22A1995 AD-1

1995 3SS9B1995 dead-whale-

Agosto:
La tribù indiana Makah di Neah Bay, Washington, rivendica il diritto di cacciare le balene grigie della California, come da trattato del 1855 con gli Stati Uniti, che vorrebbero riportare in vita in quanto "di valori culturali e spirituali". I Makah aggiungono di avere il diritto di riprendere anche la caccia commerciale alle balene. Più di una dozzina di tribù che vivono lungo la costa della British Columbia sostengono che, se la petizione dei Makah verrà approvata, anche loro chiederanno il permesso di aggiungere le balene grigie alla lista dei loro diritti di pesca. Grazie alle due visite della Sirenian a Neah Bay, alla costante presenza di Sea Shepherd, all'attenzione mediatica e alla collaborazione del deputato del congresso americano Jack Metcalf (R-WA), l'amministrazione statunitense ritira il sostegno alla petizione dei Makah, prima della riunione della Commissione Baleniera Internazionale in Scozia.

Settembre-Ottobre:
Il Capitano Watson viene processato davanti alla Corte Suprema di Newfoundland, con tre capi di accusa per la campagna del 1993 sulla protezione del merluzzo bianco al largo delle Grand Banks. Il Capitano Watson cita la Carta Mondiale della Natura, in quanto secondo quest'ultima, aveva l'autorità di intervenire. La giuria accetta la sua argomentazione e lo assolve da tutte le accuse. Viene comunque accusato di favoreggiamento verso il membro dell'equipaggio Brad Ryan, il quale ha lanciato bombe maleodoranti. Il Capitano Watson è condannato a trenta giorni. Viene rilasciato dopo una settimana in attesa di ricorso.

Ottobre:
Paul Watson è stato votato vincitore del premio 1995 Eugene Rogers Award da parte dell'Associazione delle Nazioni Unite Canadesi, per il suo lavoro in difesa del salmone nella British Columbia. Il Premio è stato gli è stato però negato dopo che la Western Canada Wilderness Society Canada protestò. Il Capitano Watson commentò: "Sembra che non abbiamo perso l'abitudine di creare polemiche. E' difficile ricevere premi quando si sta effettivamente facendo qualcosa per meritarne uno".

 
1996

Marzo:
Sea Shepherd torna nel Golfo di St. Lawrence insieme ad alcuni collaboratori della ditta Kirchhoff Bettwarenfabrik, un anno dopo la rivolta dei cacciatori di foche. Vengono raccolti i peli dei cuccioli di foca della Groenlandia, senza nessun incidente. L'azienda decide di assumere nuovo personale nel 1997, per raccogliere i peli delle foche a scopo commerciale. Il Canada uccide 250'000 foche.

1996 SH15C1996 SH16C1996-Paul-Brushing-Seal-with-RCMP-1

1996 Bob-Talbot-121996-Helicopter-with-crew-in-front

Luglio:
La Sea Shepherd acquista un peschereccio costruito in Norvegia e registrato in Inghilterra, lo "Skandi Ocean". La nave viene rinominata Sea Shepherd III, e le riparazioni vengono effettuate ad Edimburgo, Scozia.

1996 history 1998c SSIII with John Paul D and Paul

Dicembre:
Il ministero della Pesca britannico assume l'equipaggio di Sea Shepherd, per vegliare sulle loro motovedette durante le vacanze.

 
1997


Marzo:
La Sea Shepherd III lascia la Scozia per effettuare un viaggio di prova, alla volta del porto di Bremen, Germania, dove dovrà sottostare ad ulteriori riparazioni.
Il Capitano Watson viene arrestato nel porto di Bremen dalla polizia tedesca, su un mandato emesso dall'Interpol norvegese. La procura di Bremen lo rilascia però il giorno dopo, sostenendo che il mandato contiene delle informazioni contraddittorie. Il Capitano Watson è libero di viaggiare in Germania.

Aprile-Giugno:
Preoccupato che il mandato norvegese possa ostacolare il suo viaggio in Europa, il Capitano Watson si consegna alle autorità olandesi il 2 aprile. Il mandato emesso dalla Norvegia chiede che il Capitano Watson venga arrestato per il naufragio della baleniera illegale "Nybraena", nel 1992: questo provoca un mare di proteste davanti alle ambasciate norvegesi e olandesi di tutto il mondo. Dopo un'udienza, la richiesta di estradizione della Norvegia viene negata, e Watson viene liberato dopo aver trascorso 90 giorni in carcere.

1997 Free-PW-rally1997 PW-in-court-Holland

1997 SHEENa1


Settembre:
Il direttore di Sea Shepherd Pacific Northwest, Michael Kundu, entra di nascosto in Siberia con un team di media per documentare la mattanza delle balene da parte dei siberiani indigeni. Nonostante le minacce di morte ricevute, si reca alla Commissione Baleniera Internazionale (IWC) a Monaco, per riportare quanto filmato. La troupe ha infatti riportato le prove della caccia illegale alle balene per scopi commerciali, tra cui l'evidenza di come la carne di balena venga elaborata per poi essere data i pasto alle volpi, tenute in allevamenti di produzione di pellicce. La Russia continua a rivendicare il massacro come una "caccia di sopravvivenza", esente dalla moratoria della caccia alle balene.

Ottobre:
La Sea Shepherd III intraprende il suo primo viaggio nel Mediterraneo, e annuncia l'intenzione di intervenire contro qualsiasi attività di pesca illegale con le reti derivanti. L'Italia, uno dei principali paesi che ancora ne fa uso, dichiara che fermerà immediatamente questa pratica. La Sea Shepherd III porta il membro del Congresso degli Stati Uniti Jack Metcalf (R-WA), e una delegazione di anziani della tribù Makah, alla riunione della Commissione Baleniera Internazionale a Monaco, per far sentire la voce degli oppositori della richiesta dei Makah di avere il permesso di cacciare le balene grigie. Alla Sea Shepherd III viene dato un posto gratuito nel porto di Monte Carlo, e il Principe Alberto invita il Capitano Watson al ricevimento ufficiale dei delegati della Commissione Baleniera Internazionale. Quando il Capitano Watson fa il suo ingresso nella ricezione, i delegati d'Islanda, Norvegia, Giappone e Caraibi lasciano il ricevimento, in segno di protesta.

1997 Bernard-Sidler-51997 IMG0014

1997 IMG00161997 IMG0018

1997 OWcrewondeck1997 IMG0019

1997 IMG0017

Novembre-Dicembre:
La Sea Shepherd III salpa dalla Francia verso Key West, Florida. Tra la tappa di Gibilterra e quella di Madeira, la nave si imbatte in un uragano, senza subire danni rilevanti.

 
1998

Gennaio:
La Sea Shepherd III si trasferisce a Wilmington, North Carolina, per prepararsi ad una campagna che vuole proteggere i cuccioli di foca della Groenlandia, nel Golfo canadese di St. Lawrence.
Sea Shepherd partecipa ad un evento di raccolta fondi ad Anchorage, Alaska, organizzato da Pierce Brosnan, e alla quale partecipano numerose celebrità, tra cui William Shatner, Alexandra Paul, Michelle Yeoh, e John Paul e Eloise DeJoria.

1998 PWWITHPB

Marzo:
In Canada la mortalità delle foche è aumentata a 500'000 unità all'anno, ma il governo canadese continua a rifiutarsi di legittimare il commercio cruelty-free, basato sulla raccolta del pelo dei cuccioli di foca. Nonostante questo, la Sea Shepherd III parte per il Golfo di St. Lawrence, e sarà la prima nave ambientalista sul luogo della caccia in Canada dal 1983. La nave porta con se giornalisti internazionali, allontanando così i cacciatori dalle aree colme di cuccioli. Anche alcune celebrità hanno presenziato, come Farley Mowat, John Paul DeJoria, sua figlia Alexis e Bronwen Booth, la sorella della first lady inglese Shirley Blair. Si sarebbe aggiunta anche Brigitte Bardot, ma il suo aereo ha avuto problemi tecnici e ha dovuto rinunciare.

1998 SS-III1998-SSIII-with-seal-and-helicopter

1998 history 1998b JPD and ADJ on ice with sealPaul Watson and Sea Shepherd International Chairman Farley Mowat.

Marzo:
Al Capitano Watson viene assegnato il Genesis Award alla carriera, a Los Angeles. Il premio gli viene consegnato da Pierce Brosnan e Martin Sheen.
 
1998 ssl008

Settembre-Novembre:
Con l'insistenza delle industrie della caccia commerciale di Norvegia e Giappone, e con la promessa di un redditizio futuro commerciale, la tribù indiana Makah rivendica il diritto di riprendere la caccia delle balene in virtù del trattato del 1855 con gli Stati Uniti, ma in violazione alla legge internazionale sulla conservazione. Onde evitare una causa legale, gli Stati Uniti aiutano i Makah facendo una falsa deposizione, ossia che ai Makah sia stata concessa una deroga alla moratoria mondiale sulla caccia alle balene, e che possano iniziare a uccidere le balene grigie per puro scopo "culturale". In quanto questo potrebbe fornire a tutte le nazioni del mondo una scusante per riprendere la caccia, Sea Shepherd invia due navi a Neah Bay, Washington, dove saranno raggiunti da alcuni cittadini e da altri attivisti anti-caccia alla balena. Nonostante la violenza di massa, gli arresti e molestie ufficiali, la coalizione degli attivisti scatena un grande interesse mediatico, facendo sì che nessuna balena venga uccisa dai Makah.

Protest by government officials: Republican Jack Metcalf makes a plea via the media to try to stop the whale hunt. Protest at sea: Sea Shepherd and local citizens form a flotilla to protect the gray whales from the hunters.

Protest on land: Local citizens exercise their freedom of speech and expression.A Makah man pushed Sea Shepherd Director Lisa Distefano off the pier and into the water (you can see her walking up the ramp and out of the water).

A group of Makah men aggressively steal the Sea Shepherd Zodiac.Makah police threw Sea Shepherd crewmember Ken Nichols to the ground and arrested him.

Ken Nichols (after being released by the police) with Sea Shepherd Director Lisa Distefano, and several Makah elders who were in support of Sea Shepherd’s efforts to save whales.Makah Whaling crew; Captain Wayne Johnson holds the “traditional” 50-caliber rifle which is to be used to kill the whale.

Ottobre:
Il Dipartimento canadese della Pesca e degli Oceani introduce una proposta di revisione regolamentare alla caccia alle foche. Vi è un aggiunta alla regolazione della caccia alle foche canadesi, in merito alla proposta di Sea Shepherd sulla raccolta dei peli di foca. Il concetto di raccogliere il pelo acquista sostegno da gruppi dell'industria della pesca canadese, ambientalisti, animalisti, organizzazioni accademiche e dalle province di New Brunswick and Nova Scotia.

1999

Febbraio:
Sea Shepherd fornisce fondi all'esperto internazionale di storioni Dr. Vadim Birstein ed alla Sturgeon Society, per un programma di ricerca allo scopo di determinare la continua estensione del commercio illegale di caviale russo, e dei suoi effetti sullo storione in via di estinzione nel Mar Caspio.

Marzo:
Un volontario di Sea Shepherd riesce a convincere i principali centri di diving a La Paz - Messico, una delle principali zone di alimentazione per gli squali balena, di apporre il divieto ai turisti e ai subacquei di infastidire gli squali balena che si recano a Baja California ogni estate, per cibarsi. I turisti non sono più autorizzati a toccare, afferrare o cavalcare gli squali balena al largo di La Paz.

20 marzo: In occasione della Giornata della Terra delle Nazioni Unite, il Capitano Watson riceve il premio per l'ambiente "Earth Trustee".

Aprile:
Sea Shepherd convince Aldi, uno dei più grandi distributori alimentari tedeschi in Europa, ad interrompere i suoi contratti con le Isole Faroer, fino a quando questi ultimi non smetteranno di massacrare i globicefali per pura "tradizione".

Maggio:
Sea Shepherd fa ritorno a Neah Bay, Washington, con la Sirenian, poiché le balene grigie passano per il Mare di Bering durante la loro migrazione verso nord. Il 19 maggio i Makah riescono ad uccidere una balena, in quanto numerosi attivisti sono stati arrestati e le loro navi sequestrate dalla guardia costiera. Sea Shepherd continua a lavorare con gruppi di civili nello stato di Washington, per convincere l'amministrazione statunitense a ritirare il permesso unilaterale per i Makah di uccidere le balene, di modificare la clausola della caccia alle balene nel trattato Makah, e di indurre la Commissione Baleniera Internazionale a votare a favore di un divieto globale sulla caccia alle balene.

Captain Paul Watson and Sea Shepherd Director Lisa Distefano with Makah elders who wanted the whales to be saved.The Sirenian is joined by concerned citizens on the water of Neah Bay.Far right of picture: Volunteer Allison Lance and Sea Shepherd Director Lisa Distefano use a zodiac to harass and stop the Makah from hunting whales. Both women are arrested.

Giugno:
Il volontario veterano di Sea Shepherd Daniel Vairo e suo cugino Alexander Castro, fondano l'Instituto Sea Shepherd Brasile (ISSB) a Porto Alegre, dedicato alla tutela dell'ecosistema marino nel paese più grande del Sud America.

1999 PW-Tisch21999 PW-Gruppe-11999 PW-ISSB

Dicembre:
La petroliera Erika ha un incidente al largo della coste francesi, mentre la stessa cosa capita alla petroliera russa Volgoneft 247, nello stretto Bosforo. I volontari europei di Sea Shepherd si dirigono in entrambi i paesi allo scopo di radunare squadre di volontari internazionali, per soccorrere e trasportare gli uccelli marini inzuppati di petrolio, nei vari centri di cura. Sono stati organizzati dei programmi di formazione presso il Pieterburen Wildlife Rescue Center, in Olanda. Inoltre, il governo turco collabora con Sea Shepherd, per quanto riguarda la catastrofe della fuoriuscita di petrolio.